martedì 30 maggio 2017

VOLTA CERAMICA

1° Concorso “Nanni Valentini”


Il liceo artistico di Monza negli anni è stato punto focale di formazione artistica del territorio di Monza e della Brianza e fucina di artisti tra cui lo stesso Nanni Valentini al quale è stato intitolato il Liceo.
Il Premio, dedicato al grande scultore, si propone di promuovere la cultura della ceramica in ogni liceo artistico ed ha visto la partecipazione di numerosi studenti provenienti da tutta Italia.
La prof.ssa di discipline plastiche e scultoree Albertini Chiara individuando la passione, l’interesse e le capacità tecnico-manuali di due sue allieve ha proposto a loro la partecipazione al concorso. 
Le alunne Aguzzoni Alice e Jennifer Luelli, della classe 3 AL, hanno vinto una menzione di merito con l’opera dal titolo:
“Fazzoletti”


Jennifer Luelli domenica 28 maggio ha partecipato alla cerimonia di premiazione a “ Villa Vertua Masolo” di Nova Milanese, ritirato il premio e l’ attestato di partecipazione.

VOLTA CINEMA

Dalla Nostra Dirigente Arch. Franca Bottaro ci giunge la seguente email:
"Sono a Grenoble con la Prof.ssa Cristina Foppiani insegnante di francese del corso AFM serale, le due nostre studentesse LAZAROVA ELENA KIRILOVA e DORLIGUZZO MARINA delle classi  3^AFM e 4^AFM entrambe del serale, che hanno vinto il concorso promosso da  Nora Salvadori -CEM (Centro Educazione ai Media di Pavia) con due recensioni critiche.
Qui si replica una piccola Cannes e gli studenti diventano protagonisti."






sabato 27 maggio 2017

VOLTA INOX


CONCORSO DI IDEE EXPO INOX 2017

Il progetto di collaborazione tra il Liceo Artistico “A. Volta” di Pavia e la ditta Expo inox con sede a Gropello Cairoli è giunto al suo quarto anno di attività. Si tratta di una significativa sperimentazione che si configura come momento integrativo e complementare dell’attività didattica; la partecipazione al concorso di idee oltre a incentivare la motivazione all’apprendimento e a sviluppare competenze progettuali in un settore di produzione coerente con il loro corso di studi rafforzando in ognuno di loro l’autonomia operativa, mira ad avvicinare gli allievi al mondo del lavoro instaurando rapporti di cooperazione tra scuola e impresa.
Il tema del concorso di idee di quest’anno richiedeva la realizzazione di manufatti di arredo fissi o mobili per spazi pubblici urbani con l’uso dell’acciaio inox, compatibili con i sistemi di lavorazione dell’azienda e di alta valenza estetica e funzionale.
I lavori che sono risultati vincitori saranno donati al Complesso di San Salvatore di Pavia, monumento adottato dal nostro Istituto con un progetto dal titolo “sVolta San Salvatore” che intende non solo sensibilizzare i giovani alla salvaguardia dei beni culturali, ma soprattutto fare in modo che i "cittadini di domani" si interessino ai beni culturali radicati nel tessuto culturale e sociale della loro comunità e ne siano i primi tutori consapevoli.

Ecco le vincitrici del concorso:


1°Premio: Panchina con rastrelliera per biciclette “Aurora” di Aurora Fozzati cl. 5AL Indirizzo Architettura e Ambiente, borsa di studio di 1.000 €.


2°Premio: Fioriera e/o cestino rifiuti “Erica” di Erica Moscardini cl. 4AL Indirizzo Architettura e Ambiente, borsa di studio di 500 €. 


Foto di gruppo del giorno della premiazione 


VOLTA ALTERNANZA

7 e 28 maggio
"Da Fattori ad Attori"
Progetto finanziato da Fondazione Cariplo e Comune di Borgarello,
gli studenti del Volta saranno impegnati a 
Villa Mezzabarba a Borgarello
per l'esposizione dei loro lavori prodotti durante
le ore di alternanza scuola-lavoro all'interno del Progetto



Ecco il servizio sulla Provincia Pavese





venerdì 19 maggio 2017

VOLTA PANORAMA

Oggi, il giorno della premiazione del concorso
PANORAMA D'ITALIA Pavia
"100 libri per una scuola"
ecco le foto:



Gli studenti vincitori con la Dirigente Arch. Franca Bottaro e la prof.ssa Sonia De Vecchi 

ed ecco il link del post del concorso


Message from Ms Irina Bokova



Message from Ms Irina Bokova,
Director-General of UNESCO
on the occasion of the World Day for Cultural Diversity for Dialogue and Development

21 May 2017

Just as natural diversity is vital to sustain ecosystems, cultural diversity is the lifeblood of vibrant societies. Cultural diversity provides fresh ideas and perspectives that enrich our lives in countless ways, allowing us all to grow and thrive together. A culturally diverse classroom is not only more inclusive, it boosts student learning and achievement. A culturally diverse workplace is not only more innovative, it is also more productive and economically profitable.
Today is an opportunity for us all to celebrate the tremendous benefits of cultural diversity, including humanity’s rich intangible heritage, and to reaffirm our commitment to building a more peaceful world, founded on the values of mutual understanding and intercultural dialogue.
With the 2030 Agenda for Sustainable Development, the international community has recognized the essential role of culture as a driver of change and development. Achieving the 17 goals will be impossible without drawing upon the strength and creative potential of humanity’s diversity of cultures, without engaging in continuous dialogue to ensure that all members of society benefit from development.
Even as we celebrate cultural diversity today, we must remember that cultural diversity is increasingly under threat. Across the world, violent extremists have targeted cultural minorities and destroyed our shared heritage, to weaken the essential links between people and their history. At another level, unchecked urban development threatens to standardize our cities, depleting their social diversity and identities.
DG/ME/ID/2017/17 – Original: English

Martin Luther King Jr. once said: “Injustice anywhere is a threat to justice everywhere. We are caught in an inescapable network of mutuality, tied in a single garment of destiny.” In this spirit, I believe that we need a new humanism for the 21st century, to renew the fundamental aspirations to justice, mutual understanding and dignity that guide all women and men.
Building on human rights, UNESCO believes that our differences and diversity make us stronger and that respect for cultural diversity is essential for fostering intercultural dialogue, sustainable development and peace. As we work together to make the 2030 Agenda a reality – and to counter the threats to our cultural diversity – let us be guided by the spirit of this day, knowing that by embracing our cultural diversity, we can weave a brighter “garment of destiny” for us all.
Irina Bokova 

giovedì 18 maggio 2017

VOLTA PANORAMA

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

"Gentili,
vi scrivo per comunicarvi l'assegnazione del premio "100 libri per una scuola” alla biblioteca dell'Istituto di Istruzione superiore A.Volta.

Gli elaborati redatti dai vostri alunni e in particolare, quelli redatti da Rebecca Piselli (4dl), Gaia Andrea Vigo (5dl) e Kasiyanyk Maksym (2c) ci hanno colpito profondamente ed è per questo che vorremmo consegnare all'istituto trecento libri Mondadori.
Siete tutti invitati dunque alla consegna dei libri venerdì 19 maggio dalle ore 9.30 presso l’Università degli studi di Pavia, Aula Ugo Foscolo, Corso Strada Nuova 65, al dibattito: “L’Italia riparte da Pavia e dalle sue eccellenze"

Alla presenza di imprenditori locali e nazionali, esperti del settore, giornalisti (della redazione di Panorama e non solo) e rappresentanti del Gruppo Mondadori, i due alunni ritireranno a nome della loro classe e del loro istituto il premio. L'evento sarà in diretta streaming sul nostro sito www.panoramaditalia.it e www.panorama.it  L’intero dibattito della mattinata, con relativa premiazione, terminerà alle ore 12.30 circa.

Vi aspettiamo tutti e a tal proposito le chiedo il numero effettivo dei ragazzi e del personale docente che sarà presente, così da riservarvi i posti.

Naturalmente i testi dei vostri studenti verranno pubblicati con relativa foto sul prossimo numero di Panorama e sul nostro sito. Vi chiedo a tal proposito di ricevere entro lunedì 15 maggio, un'immagine in alta dei tre alunni, con relativa autorizzazione alla pubblicazione. 

Di seguito il link per visualizzare il programma completo degli eventi che abbiamo in programma dal 17 al 20 maggio a Pavia 

la redazione di Panorama
Martina Zanetti"

ecco i vincitori


LA RISPOSTA DELLA NOSTRA DIRIGENTE FRANCA BOTTARO

"Egr.Dott.ssa Zanetti, 
sono Franca Bottaro, la Dirigente dell'IIS Volta di Pavia, la ringrazio molto per averci comunicato questa bella e per noi importante notizia!
Così come ringrazio di cuore tutta la redazione di Panorama.
Queste sinergie sono molto importanti per la nostra scuola e ci permettono di offrire ai nostri studenti, grazie anche all'impegno dei miei insegnanti e al  loro stesso impegno, un aspetto della  vita reale.

Toccare con mano cosa vuol dire l'impegno,essere engagè nel termine più ampio,l'importanza della scrittura, della comunicazione,dell'espressione del proprio pensiero e quanto sia importante poterlo fare senza costrizioni di sorta penso sia fondamentale per avere dei cittadini consapevoli.

A proposito di consapevolezza e di cittadinanza attiva mi permetto di invitarla domani mattina sabato 13 Maggio 2017 all'evento  che abbiamo organizzato come Scuola Capofila del Centro Promozione Protezione Civile di Pavia e Provincia.
Verranno fatte delle simulazioni ed allestito un campo nel giardino antistante l'ingresso principale del nostro edificio Via Abbiategrasso 58, dalle ore 8:00 alle ore 12.30, con esercitazioni dei nostri studenti.
sui nostri blog inseriremo anche il vostro evento

http://lasvoltapavia.blogspot.it/
http://voltageometriblog.blogspot.it/
Se crede, al proposito, possiamo fare degli articoli da pubblicare.
Ringrazio la mia vice Prof.ssa Calatroni, la Prof.ssa De Vecchi che è, tra le altre cose, la responsabile della nostra biblioteca nonchè docente di lettere dell'Artistico e la Prof.ssa Diceglie che è docente di lettere sul corso Costruzioni Ambiente Territorio (CAT) dei geometri.
Senza il loro costante supporto certi risultati non ci sarebbero.

Un cordiale saluto e grazie ancora
Franca Bottaro"

ecco la pagina di Panorama



mercoledì 17 maggio 2017

VOLTA RESPIRO

Si è conclusa nel mese di aprile la seconda edizione del progetto 
VOLTA RESPIRO
che quest'anno ha visto coinvolte 4 classi:

2^A -2^B - 5^C -5^D
coordinate dal prof. Rasconi Fabio (esperto di immersioni)


In questa seconda edizione del progetto i ragazzi hanno avuto modo di sperimentare anche tecniche di respirazione associate allo yoga con una insegnante della scuola "Oltrecielo".
Si ringraziano per la fondamentale collaborazione del progetto: le professoresse Alessandra Cavalleri e Marina Bertocchi; l'istruttore di apnea e sub Luca De Simone e il dott. Carlo Ganini, senza il loro contributo questo progetto non si sarebbe realizzato.
Di seguito è riportato un breve video e alcune foto dei ragazzi coinvolti nel progetto.


video




ecco l'articolo dal giornale





lunedì 15 maggio 2017

VOLTA IN CASCINA

Domenica 14 maggio
la classe 3 AL del Liceo Artistico "Volta" di Pavia
si è recata alla 
Cascina Malaspina di Sannazzaro De’ Burgondi per il progetto 
“Estemporanea in Cascina"
proposto dalla Prof.ssa di Discipline plastiche e scultoree Chiara Albertini.
I coniugi Gianni e Carla Lova, proprietari della “Fondazione Carla Lova”, in occasione della “Festa di primavera” hanno ospitato gli studenti in Cascina che hanno esposto i manufatti plastici da loro eseguiti  durante l’anno scolastico: delle originali ghirlande floreali in terracotta decorata.
L’ampio spazio dedicato agli allievi si è ben presto trasformato in un laboratorio a cielo aperto, dove i ragazzi hanno dato una dimostrazione delle abilità acquisite, decorando dei bassorilievi in terracotta rappresentanti scorci della città di Sannazzaro.
La giornata si è svolta festosamente ed è stata l’occasione per aprire e motivare i ragazzi e le loro famiglie ad esperienze di socializzazione anche al di fuori dell’ambiente scolastico.
Ecco alcune foto








VOLTA SUPEREROI

In queste pagina raccontiamo un’inedita  collaborazione con la scuola scuola secondaria di I°grado di Pieve Porto Morone finalizzata alla realizzazione del progetto curato dal pro. Stefano Tiburzi: “Achille vs Superman: l'epica supereroistica” 
 

Nome del Supereroe: A.M.
Sinossi
Un giovane ingegnere informatico, Michael Garcia, dopo che i mafiosi hanno distrutto il ristorante di suo padre uccidendolo e costringendo lui su una sedia a rotelle con le gambe immobilizzate, decide di vendicarsi: sfrutterà le sue vaste conoscenze tecnologiche per diventare A.M., il supereroe antimafia

Caratteristiche fisiche 

Muscoloso, occhi neri, capelli lunghi e castani, il corpo è pieno di cicatrici, porta baffi e barba.

Qualità

A.M. costruisce degli occhiali con lenti informatizzate in grado di leggere le menti. La sua sedia a rotelle 
ha delle pistole integrate, se si avvicina un nemico si attivano. Se è attaccato da decine di nemici la sedia si trasforma in una cupola elettrica che immobilizza le persone
La sedia attiva dei droni quadricotteri che possono spiare le conversazioni segrete senza che nessuno possa accorgersene


 Di Alessandro Botticchio , Irene Vanic e Nicolas Valerio

Il primo modulo, teorico ha previsto per gli alunni della scuola media un cammino di confronto tra gli eroi dell’epica classica ed i supereroi moderni; in particolar modo si ono evidenziati evidenziati gli aspetti caratteriali e 


fisici e le finalità che hanno portato gli “autori” a determinate associazioni: scelta del nome, particolarità nell’aspetto, peculiarità caratteriali.

Al termine del lavoro gli studenti, divisi in gruppi, hanno elaborato gli elementi (fisici e caratteriali) dell’eroe che più possa avvicinarsi “simpateticamente” alle necessità di giovani cittadini in una società del secondo 
millennio.
 


Il secondo modulo ha previsto il coinvolgimento dei nostri allievi di 5B  (corso di arti figurative) per la realizzazione di disegni artistici a tema supereroistico. Il loro compito interpretare artisticamente le indicazioni 

teoriche e le sinossi prodotte dagli studenti della scuola media. Alla conclusione dei lavori gli elaborati sono stati esposti negli spazi del Liceo.
 


Il terzo modulo ha previsto per  gli alunni della scuola di Pieve Porto Morone la realizzazione di bozzetti in polistirolo, a grandezza naturale, dei disegni prodotti dagli studenti dell'Istituto Volta. 



Il progetto si è concluso con una mostra finale.

prof.Dario Molinari


sabato 13 maggio 2017

PROTEZIONE CIVILE

L’Istituto Volta è capofila del progetto regionale 
Centro di Promozione della Protezione Civile CPPC della Provincia di Pavia



Questa mattina una folta rappresentanza di studenti dei corsi CAT e Liceo Artistico ha partecipato attivamente alle esercitazioni di spegnimento incendi boschivi, interventi in presenza di emergenze idrogeologiche, montaggio di tende da campo, installazione di sale operativa in emergenze e controllo del territorio con utilizzo del drone.



Alla presenza del Sindaco di Pavia, del dirigente della Amministrazione Provinciale dott.ssa Pozzi, di Laura Faedda, funzionaria dell’Ufficio protezione civile della Regione Lombardia, dei Coordinatori dei volontari di Protezione Civile di Pavia, dei Geometri reduci dalle esperienze di rilievo danni nelle zone terremotate, sotto la guida dagli insegnanti dell’istituto e della Dirigente Franca Bottaro, gli studenti sono stati coinvolti direttamente nell’ambito del progetto di promozione della cultura di Protezione Civile volto a far crescere conoscenze, competenze specifiche nonché sensibilità e coinvolgimento al volontariato.



L’esperienza, che segue i momenti formativi specifici rivolti agli insegnanti delle scuole aderenti al progetto, secondo le intenzioni dell’Istituto capofila “Volta”, proseguirà con altri momenti di esercitazione pratica coinvolgendo anche altre scuole di ogni ordine e grado del territorio e altre associazioni quali Volontari del Parco del Ticino, Croce Rossa Italiana, Legambiente e Enti Istituzionali quali i Vigili del Fuoco, il tutto con la intenzione di diffondere anche la cultura della prevenzione e del coinvolgimento delle nuove generazioni.

L’iniziativa si è sviluppata nell’arco della mattinata ed ha visto operare gli studenti suddivisi in quattro squadre operative ognuna delle quali era in collegamento con la centrale radio e con le altre due scuole polo di Voghera (Maserati) e Vigevano (Caramuel).

L’esperienza ha visto una entusiastica adesione degli studenti con apprezzamento delle famiglie.

giovedì 11 maggio 2017

VOLTA MatemARTIAMO

Oggi giovedì 11 maggio
un gruppo di 6 alunni, insieme alle Proff. Calvi e Gerace hanno partecipato
alla premiazione del concorso
MatemArtiamo
indetto dal dipartimento di Matematica del Politecnico di Milano.
Gli studenti coinvolti  nella premiazione sono i seguenti:
Classe 5CL Letizia Campagnoli e Alessandro Violo
Classe 4DL Camilla Daprati, Francesca Gugino, Sara Borlini e Martina Vidali
Tra i sei finalisti del Liceo Artistico  sono state premiate due ragazze della 4DL: Premio Originalità L’alunna Francesca Gugino; Premio De Marchi Daprati Camilla.




Come da foto allegate è possibile vedere tutte e sei gli elaborati fatti dai nostri alunni. 

Per gli elaborati della 4DL  è stata trattato come contenuto di matematica, rappresentazione dei numeri irrazionali secondo il metodo di Teodoro da Cirene, e ci si è proiettati nell'arte costruendo dei  gioielli a forma di spirale.  In 5CL  è stata sviluppata la Teoria delle onde in Fisica  con la Prof. Calvi  e ci si è proiettati su Discipline Plastiche.







Questi lavori sono stati sviluppati grazie alla Prof.ssa Albertini, insegnante di discipline Plastiche. Partecipare alla premiazione è stata una bella esperienza poiché ci siamo confrontati con altre scuole provenienti da tutta l'Italia ed è stata messa in risalto la sinergia tra l'Arte e la Matematica.






Come detto al politecnico " L'arte è fatta per turbare, la scienza per rassicurare". Insieme alla Prof.ssa Calvi abbiamo pensato che questa esperienza sarebbe opportuno ripeterla ogni anno al fine di implementare questa sinergia.
Prof. G. Gerace


mercoledì 10 maggio 2017

VOLTA IN SCENA

Questa mattina 10 maggio si è svolto presso il
Cinema Politeama di Pavia
lo spettacolo teatrale
INDIPENDENZ DAY
diretto e curato dall'attore ANDY FERRARI
con alcuni studenti del liceo selezionati su oltre 40 iscritti al corso.
Lo spettacolo ha toccato il problema delle dipendenze da: Alcool - Fumo - Cibo - Gioco - Video - Persone
tra breve il link della pagina ancora in costruzione

ecco alcune foto